CIMICI DEI LETTI:

Il procedimento per l’eliminazione delle Cimici dei letti è molto laborioso soprattutto per l’ospite infestato. Infatti, a causa delle dimensioni dell’insetto e della sua capacità di rintanarsi nelle fessure più recondite della camera infestata e di ogni oggetto invi contenuto, bisognerà provveder a trasportare in lavanderia tutto ciò che di tessile vi si trova (abbigliamento, tendaggi, lenzuola, coperte, ecc.). L’operazione va compiuta assicurandosi di chiudere bene i sacchi o contenitori che si useranno per questo scopo al fine di non infestare altre zone della casa durante il trasporto. Questi oggetti dovranno poi essere surriscaldati per almeno 50 minuti a 50/60°C, anche a secco, dato che queste temperature uccidono le Cimici. Stesso trattamento dovrà essere riservato alle suppellettili ed ai libri, con l’accorgimento di non danneggiarli.
Un’attenzione particolare dovrà essere riservata al materasso, che salvo si presenti perfettamente pulito, sarà buona norma sostituire.
Nella stanza dovranno rimanere solo gli oggetti che non subiscono danni a contatto con l’acqua, tipo mobili, soprammobili in plastica, legno, coccio, plastica…
A questo punto la stanza verrà minuziosamente irrorata con una soluzione insetticida specifica, centimetro per centimetro, dato che le Cimici potrebbero trovarsi ovunque.

Prima di riportare nella camera quanto è stato bonificato con il surriscaldamento è necessario, a distanza di una settimana, ripetere il trattamento con insetticida, per sterminare le ninfe fuoriuscite dalle uova, e lasciare la stanza chiusa ancora una settimana.
L’azione residuale dell’insetticida sarà sufficiente ad eliminare ogni superstite rimasta. Dopodichè sarà mancora compito del cliente lavare accuratamente tutto ciò che è stato trattato con l’insetticida, prima di abitare nuovamente il locale.

 

Compila subito il form per avere un preventivo gratuito!!