RODITORI

Per i roditori la norma generale prevede l’individuazione delle zone di passaggio o stazionamento degli animali attraverso l’utilizzo di 4 parametri di riferimento:

  1. la presenza di deiezioni, dalle quali tra l’altro è anche possibile riconoscere la specie di roditore in base alle dimensioni, forma e colore;
  2. la presenza di oggetti morsicati (barattoli, cavi elettrici, cartoni, ecc.). Anche dai segni dei denti si può individuare la specie murina;
  3. la presenza delle impronte delle zampe dove il percorso è polveroso, altrimenti si possono disporre polveri traccianti atossiche;
  4. la presenza di tane se vi sono campi nelle zone circostanti.

Si procede tracciando il progetto per il monitoraggio dei passaggi sulla piantina del luogo, quindi con
 la scelta del rodenticida più opportuno.
Il passo successivo è il posizionamento di bait-box e la codifica dei punti esca sulla planimetria.
Infine la stesura di un calendario di manutenzione e controllo.

 

Compila subito il form per avere un preventivo gratuito!!